Usa, 55% favorevoli a indagine su Trump

Remigio Civitarese
Ottobre 9, 2019

L'accusa di Trump è quella di aver avviato l'indagine e la procedura di impeachment per capovolgere le elezioni del 2016: "Vogliono privare gli americani del candidato da loro scelto". "La lettera della Casa Bianca è solo l'ultimo tentativo di nascondere il suo tradimento della nostra democrazia e di insistere sul fatto che il Presidente è al di sopra della legge".

"Le vostre azioni senza precedenti non lasciano al presidente alcuna scelta".

"La posizione che ho preso è ora quella dell'amministrazione", ha spiegato Giuliani, rivelando che l'amministrazione, in una lettera che sarà diffusa presto - ha definito "illegittima" la commissione presieduta dal democratico Adam Schiff per indagare su Trump. "Nonostante il muro di pietra della Casa Bianca, vediamo un numero crescente di prove che dimostrano che il presidente Trump ha abusato del suo ufficio e ha violato il suo giuramento di 'proteggere, preservare e difendere la Costituzione'".

Si profila quindi una sfida legale che rischia di finire sino alla corte suprema e di rallentare un'indagine che i democratici volevano chiudere entro novembre, in ogni caso prima dell'inizio delle primarie presidenziali in febbraio.

Intanto prosegue la battaglia tra la Casa Bianca e il Congresso.

Secondo un sondaggio pubblicato da Nbc-Wall Street Journal, la maggioranza degli americani è favorevole all'indagine per un possibile impeachment (la messa in stato di accusa) di Donald Trump. "Dato che l'inchiesta è priva di qualsiasi legittimo fondamento costituzionale, di qualsiasi anche finta equità, o anche delle più elementari protezioni che dovrebbero esserci in un processo, non ci si può aspettare che l'esecutivo vi partecipi", ha detto Cipollone. Il mandato include anche la consegna di documenti.

L'ex parlamentare repubblicano Trey Gowdy aiuterà la Casa Bianca a difendersi dall'indagine per un possibile impeachment di Donald Trump.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE