Storie italiane, il figlio adottivo di Marina Ripa di Meana contro Lucrezia Lante della Rovere

Brunilde Fioravanti
Ottobre 12, 2019

Si tratta della decisione presa da Lucrezia Lante Della Rovere, figlia di Marina e di Alessandro dei duchi Lante della Rovere, per quanto concerne le ceneri della defunta madre.

Le ceneri di Marina Ripa di Meana dividono i suoi eredi.

Dieci anni fa Marina e Carlo hanno voluto adottarmi, mi hanno voluto fare questo regalo per tutte le cose che ho fatto per loro.

"Le ceneri le ha lei - ha continuato l'uomo a proposito della sorella acquisita - ma la volontà di Marina era che venissero disperse in mare". Mi sembra un paradosso. Ora che è morta vuole tenersela stretta ed invece quando era in vita e stava male, la chiamava ma lei era sempre impegnata a fare qualcosa. "Quando ho appreso la notizia, non nascondo che mi sono sfogato sui giornali".

Una scelta che Andrea, figlio adottivo di Marina Ripa di Meana, non ha condiviso.

"Sono venuto a conoscenza delle dichiarazioni di Lucrezia e posso di dire di essere trasecolato, io voglio le voglio molto bene, ma vorrei anche fosse rispettata la volontà di Marina".

Torna a parlare ancora, ma ha cambiato studio, l'affezionatissimo figlio adottivo di Marina Ripa di Meana. "Qualche giorno prima di apprendere della sua intervista, avevo sognato Marina, nel sogno mi diceva di star bene e che con la malattia non ce la faceva più - ha spiegato Cardella -".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE