Attacco terroristico a una petroliera iraniana vicino Gedda

Remigio Civitarese
Ottobre 13, 2019

La petroliera iraniana in fiamme al largo della costa dell'Arabia Saudita è stata colpita da un missile. Violenta esplosione a bordo di una petroliera iraniana nel Mar Rosso nei pressi del porto saudita di Gedda, moderno polo commerciale e punto di passaggio per i pellegrinaggi verso le città sacre dell'Islam, la Mecca e Medina.

"Gli esperti ritengono si tratti di un attacco terroristico" fa sapere inoltre l" Isna'. Contrariamente a quanto inizialmente affermato, "non ci sono incendi a bordo e la nave è completamente stabile", ha aggiunto la Nitc. E non sono molti gli Stati che hanno sottomarini e basi da quelle parti: Usa, Arabia Saudita, Iran.ma questi ultimi due Paesi difficilmente creerebbero una situazione di paura lungo quella che è una via di transito vitale per entrambi.

Potrebbe essere un nuovo episodio della "guerra delle petroliere" l'attacco subito oggi da un cargo iraniano della National Iranian Oil Company a 60 miglia nautiche al largo di Gedda. Lo riferisce l'agenzia iraniana Isna secondo cui l'esplosione avrebbe provocato la fuoriuscita di petrolio in mare. Una densa colonna di fumo si leva dal Mar Rosso. E intanto come riporta "Il Fatto Quotidiano" si è registrato "un netto aumento delle quotazioni del petrolio". Il Wti era a 54,40 dollari al barile (+1,59%) mentre il Brent segnava 59,96 dollari (+1,46%).

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE