Unicredit: Padoan sarà il nuovo presidente

Cornelia Mascio
Ottobre 17, 2020

Nelle ultime settimane erano circolati numerosi rumors che parevano indicare tra i favoriti, all'interno dell'istituto stesso Lamberto Andreotti e Stefano Micossi, mentre, tra gli esterni, erano stati fatti i nomi di Lucrezia Reichlin, Vittorio Grilli, Claudio Costamagna, Sergio Balbinot, Ignazio Angeloni e un altro titolare del dicastero delle Finanze (terzo Governo Berlusconi): Domenico Siniscalco. Oltre a dirigere il Dipartimento di Economia, Pier Carlo Padoan è stato Finance Deputy del G20 per l'OCSE e Capo della Strategic Response, Green Growth Strategy e della Innovation Strategy.

Pier Carlo Padoan, ex ministro dell'economia, e deputato in quota Pd eletto alle elezioni politiche 2018 nel collegio di Siena è stato cooptato nel Cda di Unicredit come presidente designato per il prossimo mandato (2021-2023). "Sono molto grato al Presidente Cesare Bisoni e all'intero Consiglio di Amministrazione di UniCredit per la fiducia che ripone in me in questo momento cruciale per l'Italia e per l'Europa".

La cooptazione di Padoan si è resa oggi possibile grazie alla decisione di Elena Zambon di dimettersi dal suo incarico di Consigliere, ricoperto da lungo tempo, a seguito di improrogabili impegni professionali che le avrebbero impedito di proseguire le sue attività consiliari con la necessaria assiduità. Pier Carlo Padoan nel consiglio di amministrazione di UniCredit.

Lo si legge in una nota della banca in cui l'amministratore delegato Jean Pierre Mustier esprime la propria "massima soddisfazione" per la sua "esperienza e conoscenza dell'Europa e del suo contesto normativo". Io e tutto il team di UniCredit siamo entusiasti di poter lavorare con il Prof.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE