Usa: Trump attacca Biden, "pessimo show, politico corrotto"

Remigio Civitarese
Ottobre 17, 2020

Allo stesso tempo, in onda sulla Abc da Philadelphia, Biden mostrava una calma serafica nel demolire la presidenza Trump. Sono diventati ben 17, in base agli ultimi sondaggi, i punti che dividono il presidente uscente dal suo avversario Joe Biden.

Joe Biden ha negato di essere personalmente coinvolto negli affari del figlio, deplorandone la dipendenza da droghe, benché ora sia disintossicato. "Questo è il più grande scandalo politico da quando Obama ha spiato la mia campagna", ha detto Trump. Intano Biden è risultato negativo all'ultimo test anti-covid, resosi necessario dopo la positività di un passeggero che ha volato con lui. "Comunque io sono il presidente, devo vedere la gente, e non posso restare chiuso in un seminterrato", ha tentato di attaccare, riferendosi al famoso basement dove Biden è rimasto rinchiuso nelle settimane più critiche della pandemia.

Nel corso di un comizio tenutosi in North Carolina il presidente Trump si è lasciato andare a delle dichiarazioni sui generis, che hanno mandato in visibilio il suo elettorato. E un momento dopo, l'ennesimo rifiuto di condannare esplicitamente il suprematismo bianco e il movimento cospirazionista QAnon: "Non li conosco, non so niente di loro", ha affermato, nonostante la Guthrie gli ricordasse come spesso abbia rilanciato su Twitter le loro teorie del complotto. Facebook e Twitter hanno infatti deciso di limitare la diffusione di un'inchiesta pubblicata dal New York Post, testata che fa riferimento alla News Corp di Rupert Murdoch, basata su alcune mail e video che secondo gli autori provengono direttamente dal pc di Hunter Biden, figlio del candidato democratico alla Casa Bianca Joe Biden.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE