Milan, Pioli: "Ci sono avversari devastanti, ad esempio la Lazio"

Paola Ditto
Ottobre 19, 2020

Affollamento di tifosi, onestamente inaspettato, per l'Inter e per il Milan prima del derby valido per la 4a giornata di Serie A. Ovviamente non possono esistere le classiche splendide coreografie delle solite stracittadine, ma i tifosi in un modo o nell'altro hanno voluto far sentire la propria vicinanza ai propri beniamini. "Covid? Il Derby non lo avrei mai saltato". "Io sono come questo leone.".

"C'era tanta fame, per un derby che non vincevamo da quattro anni e per il fatto di essere rimasto a casa". "Ho avuto paura? No, come sintomo ho perso solo un po' di gusto, facevo il tampone ogni tre giorni". Se voglio una cosa me la prendo. Obiettivo per il club è arrivare ancora in Europa, i miei obiettivi personali sono differenti ma li tengo per me.

La direzione di gara di Mariani non è stata perfetta, anche secondo il Corriere dello Sport, che ammette la mancanza di un rosso a Kessié: l'ivoriano, già ammonito, interviene con il piede a martello sulla caviglia di Hakimi nel secondo tempo, il fallo sarebbe da rosso diretto.

CONDIZIONE - "Mi sento più completo, ho più esperienza". Fisicamente sto bene, mi alleno tanto.

SORPRESA - "Non sono stupito da me stesso". Perché l'Inter vuole provare a vincere lo scudetto, mentre il Milan cercherà di conquistare un posto in Champions League. Ibrahimovic insomma non sente l'avanzare dell'età nonostante i quaranta siano ormai vicini. Fisicamente mi sento bene, mi alleno e gioco con esperienza. Ma abbiamo sofferto, stretto i denti, abbiamo battuto una squadra molto forte. "Deve concentrarsi sul calcio e capire che possibilità ha".

Infine lo svedese spiega la sua esultanza un po' polemica.

"La replica a uno del pubblico che cantava qualcosa".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE