Renzi apre alla disponibilità di Berlusconi: "Maggioranza può allargarsi"

Brunilde Fioravanti
Novembre 21, 2020

"Forza Italia è unita su questa linea di responsabilità istituzionale e di chiarezza politica da cui chiaramente discende che mai parteciperemo ad un governo con forze politiche per noi totalmente incompatibili, che io stesso ho indicato da giorni e che è stata ribadita anche ieri in modo unanime dal Comitato di Presidenza", prosegue. Giornata difficile anche nella maggioranza dove il ministro Stefano Patuanelli e' dovuto intervenire a difesa proprio della cosiddetta norma 'Salva-Mediaset' per placare i forti malumori tra i Cinque Stelle. Salvini e Berlusconi, sempre secondo quanto si apprende, hanno condiviso la necessità di una linea chiara e determinata per difendere famiglie e imprese in un momento così difficile.

Per avere maggiori chance di accreditarsi come un candidato idoneo a ricoprire il delicato incarico di prossimo segretario generale della Nato, Matteo Renzi potrebbe sfruttare al meglio l'avvicinamento di Forza Italia al perimetro della maggioranza.

Il passaggio di tre deputati di Forza Italia, Ravetto, Zanella e Carrara, alla Lega ha scatenato la reazione di Berlusconi contro Salvini.

Questa la nota ufficiale da parte dei deputati Maurizio Carrara, Laura Ravetto e Federica Zanella "Abbiamo deciso di impegnarci in politica, in tempi e modi diversi, convinti che i valori e i programmi del centrodestra siano la risposta giusta per il Paese".

"Se ci spiegano come usano i soldi pronti a votare lo scostamento, basta che non si parli di monopattini, ma di aiuti concreti", spiega il leader della Lega nel corso dell'appuntamento politico del sabato pomeriggio in onda su Sky TG24 e condotto da Massimo Leoni. Accadeva appena due anni fa, quando Salvini si candidava leader della coalizione di centrodestra ma poi subito dopo la spaccava per formare un governo con gli avversari.

"I miei rapporti con Forza Italia?". L'appello del presidente Mattarella è alla collaborazione, non all'inciucio e ai rimpasti - commenta caustico -. E ciò che prima assumeva la dimensione eroica di "governo del cambiamento" ora è solo torbida "ambiguità". Quindi taccia la condotta azzurra di essere fuori linea rispetto a quella dell'opposizione: "La gente chiede al centrodestra di collaborare, di proporre taglio delle tasse".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE