Emma Marrone non vuole figli ora Ma potrei congelare gli ovuli

Brunilde Fioravanti
Novembre 28, 2020

Emma Marrone fidanzata? La cantante salentina rompe il silenzio e racconta la verità sulla propria vita privata: "Mi manca essere amata".

Emma Marrone continua a portare avanti la sua battaglia contro la discriminazione delle donne. Ogni donna vive in maniera diversa il concetto di maternità e secondo Emma tutte le donne hanno il diritto di scegliere se diventare madri o meno senza essere sottoposte al giudizio della società.

Il 19 settembre si sarebbe dovuto tenere un concerto dedicato proprio alle donne in cui Emma ne avrebbe preso parte insieme a Fiorella Mannoia, Alessandra Amoroso, Elisa, Laura Pausini, Giorgia e Gianna Nannini per raccogliere dei fondi da devolvere ai centri anti-violenza.

E' una delle giudici di X-Factor, il programma di Tv 8 in cui ancora una volta sta dimostrando di avere tanto carattere e voglia di farsi valere e di far valere anche tutti i cantante che incontra. Ancora una volta dimostra di essere una donna autonoma in tutto. Se lo farei anche io?

Nonostante i gossip su una relazione con il modello norvegese Nikolai Danielsen, la Marrone ha spiegato di essere single. Anche l'età delle madri è cambiata. Se vogliamo figli, al nostro capo non piace; se non li vogliamo, c'è qualcosa che non va. Se andiamo in maternità, sembriamo ladre. E' brutto quando non puoi avere il controllo su una donna. "Difficile trovare degli uomini che accettano questo, io li terrorizzo. Oggi abbiamo la possibilità di congelare gli ovuli e conservarli", sono state queste le parole della cantante. "Ma so che da qualche parte c'è uno alla mia altezza (ride)". L'artista, infatti, è stata attaccata da più fronti nel tipico stile degli odiatori da tastiera - o touch screen, points of view - che cercano di impartire ordini ai personaggi famosi quando questi toccano argomenti che solleticano il trigger.

Emma Marrone non si ferma alla retorica femminista che accomuna molti, donne e uomini, nella sola giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ricorsa lo scorso 25 novembre 2020.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE