L’origine del Black Friday: ipotesi a confronto sul fenomeno dello shopping

Rodiano Bonacci
Novembre 28, 2020

Inoltre, l'estensione degli sconti ad un'intera settimana o addirittura ad un mese, consentirà di lenire l'effetto picco su alcuni negozi online che stanno riscontrando una situazione di stress a causa di una crescita importante della domanda.

Anche in base ai dati dell'Osservatorio Compass, tra gli italiani che intendono fare acquisti per il Black Friday, ben l'84% e' pronto a comprare online e solo il 42% nei negozi.

Anche Nautica Geba, ha deciso di aderire al Black Friday 2020.

Per i veri e propri studiosi di statistica ed economia, il Black Friday invece non è altro che un indicatore statistico che fa capire soltanto l'alto livello dei consumi e delle spese americane. Il cosiddetto "venerdì nero" infatti si svolge l'ultimo venerdì del mese di novembre, il giorno successivo al Ringraziamento, la tradizionale festa degli Stati Uniti che si celebra l'ultimo giovedì di novembre. Chi vede il pericolo e sceglie giustamente di non rischiare per sé stesso per gli altri, e cambia le sua tradizionali abitudini per acquistare online, magari anticipando le spese natalizie, rischia di dare il colpo di grazia ai piccoli negozi dove normalmente si recherebbe nelle settimane di dicembre.

La campagna nazionale di Confcommercio 'Compro sottocasa perché mi sento a casa' è online sul sito Internet di Confcommercio (https://www.confcommercio.it/comprosottocasa) e sui canali social della Confederazione con la pubblicazione di uno spot, un logo ideato per l'occasione e una vetrofania.

Diversi gli effetti che stiamo osservando. Secondo le stime dell'Osservatorio eCommerce B2c, nei giorni compresi tra il Black Friday e il Cyber Monday, gli italiani spenderanno online circa 1,5 miliardi di euro (+15% rispetto al 2019). La PlayStation 5 e le nuove Xbox Series X e Series S sono già in cima ai desideri di molti italiani, e perfino le amata-odiate nuove scarpe della Lidl sono in cima alle ricerche per chi vuole queste calzature "particolari" e non è riuscito ad acquistarle in tempo presso i punti vendita della catena, e ora le sta cercando a prezzo maggiorato sui maggiori marketplace, come eBay. Tante le offerte su numerosi prodotti per la propria imbarcazione.

Naturalmente, ciò che avviene in Italia è soltanto il riflesso locale di un fenomeno più ampio.

Quest'anno la pandemia ha trasformato quella che era un'occasione di shopping prenatalizio in una giornata da passare davanti agli schermi. Il 7% non farà regali a Natale, mentre il 32% si dice non interessato alle promozioni.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE