L’asteroide 2009 JF1 allarma la Terra: le probabilità di impatto sul pianeta

Rodiano Bonacci
Gennaio 11, 2021

Nel sistema di monitoraggio elaborato dalla Nasa, 2009 JF1 è il quinto corpo celeste che minaccia il nostro Pianeta.

Nel 2022 un asteroide potrebbe avvicinarsi alla Terra. Si tratta di un rischio non trascurabile. Il rischio di un eventuale impatto con la Terra, infatti, è remotissimo, pari appena allo 0,026%. 2009 JF1, che ha un diametro di circa 130 metri ed è stato scoperto dieci anni fa, non fa parte dei Phas (potentiallly hazardous asteroid), ovvero gli asteroidi potenzialmente pericolosi. Il potenziale impatto è calcolato osservando la dimensione, la velocità l'orbita dell'Asteroide in relazione alla distanza con il Sistema Solare. Quando, precisamente? La suddetta agenzia nordamericana - che ha un elenco di rocce spaziali che rischiano di scontrarsi con la Terra - ha reso noto che l'impatto con l'asteroide "2009 JF1" potrebbe verificarsi il 6 maggio 2022 alle 8.34 del mattino. Come già detto, le probabilità che l'asteroide raggiunga il pianeta sono estremamente ridotte. Per avere un metro di paragone, ricordiamo che la distanza esistente tra la Terra e la Luna è di 384.400 chilometri. L'istituzione scientifica americana ha anche stabilito la data esatta in cui si verificherà l'impatto con la Terra, nel caso in cui non venissero messi in campo provvedimenti adeguati a scongiurare lo schianto, che sarebbe equivalente all'esplosione di 230 chili di dinamite. "Per verificare se le informazioni che leggiamo sono corrette oppure gonfiate, basta visitare il sito web del Centro di Coordinamento per gli Oggetti Vicini alla Terra (Neo) dell'Agenzia spaziale europea (Esa), che ha sede a Frascati", spiega l'esperto.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE