Coppa Italia, l'outsider Rafia regala la vittoria e i quarti alla Juventus

Paola Ditto
Gennaio 14, 2021

Un pari che rimanda il verdetto ai tempi supplementari, dove il centrocampista dell'U23 dei bianconeri regala alla compagine di Andrea Pirlo la qualificazione ai quarti, dove affronterà la vincente tra Sassuolo e Spal.

Federico Bernardeschi ha segnato l'ultimo gol con la maglia della Juventus alla Samp, quasi 6 mesi fa: era il 26 luglio e Madama quella sera festeggiò il nono scudetto di fila in uno Stadium già tristemente vuoto per colpa del Covid. "Ha grandi motivazioni e sappiamo anche che il campionato italiano è straordinariamente complicato". Per il resto la Juventus non avrà Dybala e Chiesa oltre a McKennie, Cuadrado, Alex Sandro e De Light. Con Buffon tra i pali, in difesa dovrebbe toccare a Demiral, Dragusin, Chiellini e Frabotta. A centrocampo Wesley esterno destro, Bernardeschi esterno sinistro.

Non è facile capire chi andrà in campo a Torino per disputare l'ottavo di finale di Coppa Italia contro la Juventus (fischio di inizio alle ore 20.45).

Ballardini conferma il 3-5-2 e vara un ampio turnover nel quale potrebbe rientrare Goldaniga, mentre in avanti ci saranno, a meno di sorprese, l'ex Pjaca e Scamacca, di cui si è tanto parlato in questi giorni in chiave mercato. In mezzo Portanova e Bentancur mezze ali con Arthur regista. Costretto a inserire Cristiano Ronaldo, Pirlo non è così riuscito a evitare i supplementari, trenta minuti in più che peseranno sulle gambe dei suoi in vista del derby d'Italia contro l'Inter.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE