Pato: "Milan nel cuore, sogno di tornare. Che coppia io e Ibrahimovic!"

Paola Ditto
Gennaio 14, 2021

Il passato di Alexandre Pato è stato al Milan, a suon di qualità e gol, ma anche con tanti infortuni che hanno limitato fortemente la sua carriera.

"Sento dire che in Italia potrebbero esserci club interessati a me". A 31 anni non cerco un contratto per il conto in banca, ma un progetto che mi piaccia.

Sulle sue caratteristiche per giocare in Serie A: "So che posso dare ancora tanto in Italia". Il mio fisico è a posto, sto bene, e la mia testa è diversa rispetto a quando mi avevate conosciuto. Vedo l'Europa nel mio futuro, in particolare l'Italia.

Pato sulla nostalgia per il Milan: "Certo, come potrei non averla".

Il brasiliano, oggi svincolato, allo scoperto nell'intervista alla Gazzetta dello Sport: "I rossoneri sono nel mio cuore, sarebbe un sogno tornare". Risponde affermativamente e ci mette anche dell'ironia: "Direi di sì, che problema c'è?" Ma solo perché in un paio di partite convincerei il mister (ride, ndr.).

Durante una lunga intervista a "La Gazzetta dello Sport" lo stesso Pato ha rivelato: "Valuterò ciò che è davvero fattibile". Lui e il Milan si stanno dando tutto vicendevolmente e Ibra è fondamentale per la crescita del club. Però è difficile pensare a un suo ritorno a Milanello. È un rapporto che abbiamo mantenuto e che mi fa piacere. Sa gestire Ibra, tutto il gruppo, i rapporti con il club. Può fare molto bene anche per un'altra stagione. Si dice che la Fiorentina potrebbe aver bisogno di un attaccante.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE