Spettacolare eruzione sull'Etna: alta colonna di fumo, stop ai voli

Paola Ditto
Febbraio 16, 2021

L'incremento dell'attività esplosiva è stato registrato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo (Ingv-Oe) dalle 16.10.

Dalla stessa bocca del vulcano emerge un trabocco lavico che ha prodotto un modesto collasso del fianco del cono generando un flusso piroclastico che si è sviluppato lungo la parete occidentale della valle del Bove.

Etna, il
Etna, spettacolare eruzione da più punti del versante Sud-Est. Crollata parte del fianco del cono. Pioggia di materiale lavico

Secondo l'ingv, dal punto di vista sismico "l'ampiezza media del tremore vulcanico nelle ultime ore si è mantenuta su valori elevati e dalle ore 17:00 si osserva un suo importante repentino incremento". Anche nella Zona industriale Catania ed in tangenziale segnalano caduta di lapilli.

L'immensa nube di cenere ha prodotto una corposa pioggia di cenere e lapilli sui paesi etnei, letteralmente subissati dal pulviscolo nero. I sindaci di Mascalucia e Belpasso mettono in guardia sui pericoli di mettersi in auto, invitando la cittadinanza a restare a casa e a non preoccuparsi. Ancora però non è possibile stabilire se il fenomeno si evolverà. Come si vede dalle immagini diffuse dell'Ente pubblico Parco dell'Etna, sul vulcano è visibile una grossa colonna di ceneri mentre dai crateri trabocca e cola la lava incandescente. Gli storici la classificano come la più devastante. La situazione è seria ma non dovete preoccuparvi oltremodo, tuttavia invito caldamente alla prudenza. "Questa evento è cominciato alle 17 di oggi e sta finendo", ha spiegato Stefano Branca riferendosi alla pioggia di cenere sulla città "I venti soffiano verso sud e spingono cenere e pietre", ha aggiunto. "Il nucleo comunale della Protezione Civile è in allerta, siamo pronti ad ogni evenienza". Avviata anche un'operazione di pulizia straordinaria delle strade di Catania. Nell'ordinanza del sindaco, viene anche disposto ai cittadini di depositare la sabbia vulcanica eliminata dagli spazi privati, in contenitori di piccole dimensioni, in prossimità dei cassonetti utilizzati normalmente per il conferimento dei rifiuti.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE