Genova, donna uccisa nel suo negozio: sospetti sull’ex compagno

Cornelia Mascio
Febbraio 20, 2021

E' accaduto in pieno centro città.

Nonostante il pronto intervento degli operatori del 118, per la donna non c'è stato nulla da fare, è morta mentre i soccorritori cercavano di rianimarla.

Non sono ancora chiare le dinamiche dell'episodio, ma secondo quanto riferito è deceduta sul posto. Sono intervenuti agenti delle volanti e della squadra mobile.

Genova. È stato rintracciato l'uomo che ha ucciso Clara Ceccarelli, 70 anni, la titolare di Jolly Calzature in via Colombo accoltellata lo scorso pomeriggio nel suo negozio. Le ricerche si stanno concentrando in.

Le indagini si sono concentrate sull'ex compagno, un sessantenne con cui si era lasciata qualche mese fa.

Ora è caccia all'omicida, che secondo i primi accertamenti, potrebbe essere il suo ex compagno 59enne, che sarebbe scappato dopo avere colpito la donna con una lama più volte. La donna aveva incontrato la vittima anche il giorno dell'omicidio: "L'avevo vista - ha detto la parente - e mi era sembrata tranquilla". Lui le telefonava sempre, prima le rubava in casa. Non aveva parlato di Clara ma aveva rimarcato, "sono solo e senza un lavoro, non ho più niente". A quanto risulta, l'uomo aveva problemi economici e la ex compagna lo aveva aiutato prestandogli del denaro. Inoltre pochi giorni fa la polizia era intervenuta in una scuola nella quale lui sembra con l'intenzione di uccidersi lanciandosi da una finestra. Un uomo è entrato nel negozio intorno alle 19: dai locali nelle vicinanze, le forze dell'ordine hanno raccolto le testimonianze di altri commercianti che raccontano di aver sentito delle urla.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE