Insulti a Giorgia Meloni, ecco cosa rischia il professor Giovanni Gozzini

Cornelia Mascio
Febbraio 21, 2021

Sono volati insulti ieri durante la trasmissione 'Bene bene Male male' in onda su Controradio, da parte di Giovanni Gozzini storico e docente all'Università di Siena, nei confronti di Giorgia Meloni. "Chiediamo che l'Università di Siena sospenda il professor Gozzini". "Giorgia Meloni. CI sono organi competenti che valuteranno" riporta Ansa. E poi: "È un gesto che ho apprezzato molto - sottolinea - e che ribadisce con fermezza il limite invalicabile, in una democrazia, tra critica e violenza".

Intervenuto al programma radiofonico Bene Bene Male Male, su Controradio il 19 febbraio scorso, lo storico e professore dell'Università di Siena Giovanni Gozzini ha iniziato a parlare di Giorgia Meloni, ironizzando sul fatto che gli mancassero le parole per descriverla: "Datemi dei termini: una rana dalla bocca larga? Significativa la solidarietà espressa a Giorgia Meloni dal Presidente Mattarella, mi chiedo se riusciremo a sentire forte la condanna delle femministe, di quella sinistra che ogni 25 novembre s'indigna e si mette in prima fila per denunciare e condannare la violenza contro le donne" aggiunge Leonardi. Meloni. Contro le donne è sempre più facile.

Le sue parole sono l'emblema di ciò che è diventata una certa intellighenzia che accusa di ignoranza chiunque abbia un'idea politica e culturale diversa dalla propria, salvo poi dare essa stessa dimostrazione di vera ignoranza con offese e insulti che sono l'antitesi di qualsivoglia preparazione culturale.

Il docente si è immediatamente scusato, per le sue parole, con Giorgia Meloni, dichiarando: "Per il fatto di aver usato delle parole sbagliate durante la trasmissione sono a porgere le mie scuse a tutti quanti, a Giorgia Meloni per prima e a tutte le persone che si sono sentite offese". Così il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook. "Ringrazio di cuore ciascuno di voi per i tantissimi messaggi e commenti di questi giorni", scrive la leader di Fratelli d'Italia sul popolare social network. "Tutta la mia solidarietà e il mio abbraccio a Giorgia Meloni". Non mi rassegnerò mai a questa volgarità e a questo modo di offendere e denigrare "l'avversario". Immediata la solidarietà di tutto il mondo politico nei confronti della presidente di Fdi, che riceve anche una telefonata dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "I valori che tutti i docenti del nostro dipartimento insegnano nei nostri corsi sono da sempre il rispetto reciproco e parole di questo genere non sono tollerate e non fanno parte del nostro vocabolario". Piena solidarietà e massimo appoggio al nostro Presidente, colpevole solo di coerenza e lealtà. Così Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d'Italia nel Consiglio regionale della Toscana.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE