Coronavirus, vaccini agli over 80 Ha aderito il 63%, ancora fuori 16mila

Rodiano Bonacci
Febbraio 26, 2021

"Nel frattempo - continua la vice presidente - proseguono anche le vaccinazioni degli under 80 che riguardano le categorie under 80 comprese in questa fase, che ieri sono state 8843, per un totale di vaccinati in tutte le Ats lombarde di 12.511".

"Una giornata simbolica - sottolinea il commissario dell'area giuridico-amministrativa dell'Unità di Crisi Antonio Rinaudo -, ma anche il segnale che si parte con la vaccinazione di tutte le categorie più fragili, a cominciare dagli over80 ma in contemporanea e parallelamente anche dai disabili, persone che devono essere tutelate immediatamente per abbassare i livelli di letalità che ha il virus".

Roma - "Il protocollo d'intesa firmato al Ministero della Salute fra le Regioni e i rappresentanti dei medici di famiglia apre una nuova fase del piano vaccinale anti Covid".

Ma i tecnici, secondo quanto si apprende, pur favorevoli allo spostamento della seconda dose di AstraZeneca, ritengono ancora che per Pfizer e Moderna sia preferibile rispettare le indicazioni dei 21 giorni. Oggi, comunque, nessun anziano convocato è andato via senza iniezione e Matarrese fa sapere che non ci saranno problemi nemmeno per i prossimi giorni: saranno 144 gli ottantenni vaccinati domani. "A tal fine, vi è l'impegno del Governo ad adottare uno o più provvedimenti di urgenza per lo stanziamento delle risorse necessarie alla copertura degli oneri derivanti dall'esecuzione della vaccinazione quantificati sulla base del trattamento economico riconosciuto dal vigente ACN". "In sostanza, ad oggi manca l'impegno economico e inoltre il compenso ai medici sarà disciplinato dagli accordi regionali fatto salvo la tariffa minima di circa 6 euro prevista dalla convenzione". Sono 576 le vaccinazioni programmate.

Il tema è stato discusso nell'ultimo vertice della conferenza delle regioni, che nel loro documento finale rivolto al Governo hanno chiesto e ottenuto tra i vari provvedimenti che "ogni regione italiana sia messa nelle condizioni di poter garantire la vaccinazione ai propri insegnanti residenti e assistiti, indipendentemente dalla regione in cui prestano servizio". Siamo dunque a 357 over 80 comaschi vaccinati sui 44mila da raggiungere, lo zero virgola.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE