Sir, vittoria batticuore a Monza: finisce 3-2 al tie break

Paola Ditto
Novembre 8, 2019

Fischio d'inizio al PalaYamamay di Busto Arsizio (il palasport di Monza non sarà disponibile fino a dicembre) alle ore 20.30 con Perugia che va a caccia dei tre punti in palio per riprendere slancio in classifica.

Alla ripresa Hoogendoorn vincente da zona 2, ma sul punto successivo Leon si fa murare da Galassi (8-5). I bianconeri annullano due match point e chiudono grazie ad un errore proprio di Kurek.

Tanti i cambi ed i sestetti utilizzati da Heynen durante la gara. Gli umbri iniziano a schiacciare forte con Plotnytskyi, Russo e Prodrascanin e Soli chiama time-out sull'11-7 per gli ospiti. Queste le scelte di Heynen. La Vero Volley si affida a Kurek, devastante in attacco con 33 punti di cui 1 ace e 3 muri, Perugia risponde con le fiammate di Plotnytskyi e Leon (10 e 13 punti, con il cubano polacco entrato sulla fine nel secondo set e autore di 3 ace). Dzavoronok impatta in contrattacco (3-3). Monza cerca di rimanere in partita grazie ad un contro parziale portato da Kurek per il 20-15, ma ancora Russo permette agli umbri di chiudere alla seconda palla set sul 25-19. Gran diagonale stretta di Lanza (8-16). Doppietta di Podrascanin, poi numero di Atanasijevic (10-20). È Podrascanin a far girare Perugia (15-21). Russo mantiene le distanze (17-23). In maglia Perugia figura Oleh Plotnytskyi, a Monza dal 2017 al 2019, mentre nelle file dei brianzoli ci sono Thomas Beretta, a Perugia nella stagione 2014-2015, e Gianluca Galassi, in bianconero nella stagione 2018-2019. Nuovo break monzese con l'ace di Dzavoronok (6-4), poi giocata di Plotnytskyi ed ace di Lanza a valere il nuovo vantaggio ospite (7-6). Ace di Lanza, primo tempo di Podrascanin e Perugia capovolge (6-8). Kurek tira un missile in diagonale stretta a manda avanti i suoi (11-10).

Lorenzo Giani (palleggiatore Vero Volley Monza): "E' stata una serata ricca di grandi emozioni". Kurek rifiata, Dzavoronok è meno preciso e con l'ace di Atanasijevic i Block Devils diventano presto imprendibili.

C'è Leon nel terzo set al via. Out Kurek, poi ace di Atanasijeivc (1-5). Con Lanza al servizio i Block Devils trovano 4 punti consecutivi che valgono il sorpasso e l'allungo. Leon vola altissimo per il punto del 13-19 poi mura Kurek nello scambio successivo (13-20). I Block Devils gestiscono il vantaggio ed arrivano al set point con Lanza (17-24).

Squadre in campo per la quarta frazione e sempre Plotnytskyi in campo per Atanasijevic. Fuori Kurek (6-6). Di nuovo avanti Monza con l'ace di Louati (9-7). Kurek torna Superman e spinge i padroni di casa che scappano via (13-8). In campo Hoogendoorn per Plotnytskyi.

Podrascanin riporta ancora a -2 i Block Devils, che non riescono però a dare continuità per trovare l'aggancio. Monza arriva al set point con il primo tempo di Galassi (24-20). Fuori Leon, si va al tie break (25-20).

La Vero Volley Monza parte forte con un super Kurek (3-1). Attacca solo Kurek nella metà campo brianzola con Perugia che non trova mai le contromisure giuste (5-3). A segno Gakassi (7-4). Doppio cambio con dentro Plotnytskyi e Russo. Che invece arriva con i due ace consecutivi di Leon (9-9). Plotnytskyi pareggia ancora con l'ace (13-13).

Ricci ferma Kurek a muro: sorpasso e match-point Perugia. Dzavonorok manda il set ai vantaggi (14-14). Ancora Dzavoronok e stavolta è match point Monza (15-14). In rete il servizio del ceco (15-15). Muro di Podrascanin su Galassi (23-20), che poi va a segno dal centro.

L'attacco in parallela di Louati finisce fuori. Fuori anche Kurek, la vincono i Block Devils (16-18). Ne Dimitrov, Capelli, Buchegger. Ne Piccinelli, Taht, Montanaro, Benedicenti, Burnelli. Heynen, vice all Fontana.

LE CIFRE - MONZA: 21 b.s., 5 ace, 39% ric. pos., 17% ric. prf., 50% att., 11 muri.

Sir Safety Conad Perugia: battute vincenti 7, battute sbagliate 16, muri 8, errori 25, attacco 49%.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE