Inter, mercato di gennaio e rinnovo Lautaro: Marotta allo scoperto

Paola Ditto
Dicembre 2, 2019

Queste le sue parole dopo la vittoria di misura sulla Spal: "Noi lavoriamo sin dal primo giorno per dare fastidio e stiamo facendo un grande lavoro". Dobbiamo continuare a vincere le partite. Detto questo, guardiamo a noi stessi e continuiamo nel nostro processo di crescita.

Certo, il mercato è imprevedibile, c'è sempre la volontà del calciatore di scegliere il proprio destino, ma non è questo il momento di parlare di un eventuale trasferimento, né di rinnovo.

Ti senti forte più o come la Juventus?

"Rispondo la prossima volta (sorride, ndr)". Siamo ancora in difficoltà numerica in alcuni reparti ma sto avendo grandi risposte da parte di tutto. La società parla di mercato se e quando si farà e come si farà. Vidal? Posso parlare di Arturo perché ho avuto il piacere di allenarlo quando ancora non era il vero Vidal. In molti sono quelli che sottolineano il dato che vuole l'Inter campione d'Italia nelle ultime quattro occasioni in cui è stata in vetta alla classifica alla 14ª giornata. Sta lavorando tanto e sta crescendo tanto. Lukaku ha fatto un'altra grandissima partita: o segna o fa assist. E il motivo è palesemente chiaro in tutte le ultime notizie di mercato che stanno uscendo praticamente su ogni organo di stampa a tinte nerazzurre. Migliore, anche se sempre non all'altezza, l'altra offerta di scambio che ha nei piani lo stesso Real Madrid - il quale considera l'attaccante nerazzurro l'ideale erede di Benzema - e che Interlive.it vi ha svelato l'8 novembre scorso: circa 30-40 milioni di euro più Jovic, punta serba stimata dai dirigenti interisti che non sta trovando spazio nelle file delle 'Merengues'. "L'importante è che mantengano questa voglia poi sta a me usare carota e bastone".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE