Classifica Deloitte: Juventus nella top 10, Inter in crescita

Paola Ditto
Gennaio 14, 2020

Il consueto report annuale dello studio Deloitte Football Money League 2020, che riguarda gli affari del mondo pallonaro, sottolineano ancora una volta l'ascesa dell'Inter, solida al 14° posto ma con incremento del ricavo, sebbene le distanze con le big d'Europa restino ampie.

Al primo posto di questa speciale classifica c'è ovviamente il Barcellona, che supera gli 800 milioni di ricavi.

La numero uno: il Barcellona sorpassa in vetta il Real Madrid ed è in testa per la prima volta grazie soprattutto "alla scelta di gestire direttamente il proprio merchandising e la concessione delle licenze, piuttosto che affidarsi a terzi". Questo ha dato al club un ulteriore controllo su come i suoi prodotti vengono promossi e venduti, oltre che la possibilità di registrare queste entrate su una base lorda, invece che netta. A livello di campionati, la Premier League inglese si conferma la più 'ricca' con ben 8 club nelle prime 20 posizioni, seguita dalla serie A con 4 club e da Germania e Spagna con 3. I rivali nazionali dei Red Devils, ovvero Manchester City e Liverpool, hanno fatturato rispettivamente di 696,6 e 689,9 milioni di dollari nel 2018/19. L'Inter mantiene la 14esima posizione, con una significativa crescita dei ricavi a 364,6 milioni (+30%, il maggiore incremento nella storia del club) grazie agli introiti dei diritti tv garantiti dal ritorno in Champions League. Di conseguenza, il numero delle squadre di Premier League nella top 10 si è ridotto a cinque quest'anno, dopo il record di sei nell'anno precedente. La stagione 2018/19 ha visto un'impressionante crescita a doppia cifra di tutte le fonti di reddito del Paris Saint-Germain, con il club che è salito al quinto posto nella Money League, la posizione più alta dal 2014/15. E il gap con i blancos, secondi, è il più largo della storia con 90 milioni di scarto. Juventus al decimo posto, boom Inter (+30%) con Suning. L'arrivo dell'attaccante "talismano" Cristiano Ronaldo, che da solo vanta su Instagram più follower di Real Madrid e Barcellona messi insieme, ha aumentato l'appeal commerciale della Juventus.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE