Morricone premiato al Senato, 'Sono emozionato, non parlo'

Brunilde Fioravanti
Gennaio 14, 2020

Ennio Morricone non trattiene l'emozione nel ricevere il premio alla carriera a Palazzo Madama, dove l'11 gennaio è andato in scena il primo appuntamento dell'anno del ciclo "Senato&Cultura", la manifestazione pensata dal presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. Arrangiatore, musicista, compositore, direttore d'orchestra, Morricone ha saputo come nessun altro fare della versatilità il suo marchio di fabbrica. Perché sono molto emozionato. Ha conquistato il successo internazionale realizzando le musiche per oltre 500 film e serie Tv, ed è universalmente riconosciuto come uno dei più grandi compositori di colonne sonore di tutti i tempi.

Commosso, il pluripremiato compositore e direttore d'orchestra ha commentato:"Non è previsto che io parli, sa perché? È un'eccellenza italiana che non ha mai smesso di battersi per la cultura italiana, a partire dall'insegnamento della musica nelle scuole", ha concluso la seconda carica dello Stato. Ennio Morricone ha diretto vari suoi capolavori, come il tema di Deborah tratto da "C'era una volta in America" di Sergio Leone. Finale con la lettura di un estratto da "Se questo è un uomo" di Primo Levi e l'accompagnamento musicale di Morricone e dell'orchestra. Al termine dell'evento, il pubblico si è alzato in piedi e ha omaggiato Morricone con un lunghissimo applauso.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE