Salvini: sottoscrivo riga per riga parole di Mario Draghi

Remigio Civitarese
Marzo 27, 2020

Bisogna essere oggettivi e capire se qualcosa non sia sfuggita anche a Draghi.

Governo ultime notizie: esecutivo Draghi per la crisi economica. "La perdita di reddito non è colpa di nessuno di coloro che ne soffriranno".

Ma queste azioni sono accompagnate da un costo economico elevatissimo - e inevitabile. È ormai chiaro che la nostra reazione dovrà far leva su un aumento significativo del debito pubblico.

Per questo va accettato il principio della normalità di più alti livelli di debito pubblico, nel prossimo futuro.

E allora "è il compito specifico dello Stato - scrive l'ex presidente della Bce - utilizzare le proprie risorse per proteggere i cittadini e l'economia dagli shock dei quali il settore privato non è responsabile, e che non può assorbire". Corrono i contagi negli Stati Uniti, oltre quota 60 mila • Trump e Senato hanno trovato l'accordo sull'aiuto economico da duemila miliardi: 1.200 dollari a ogni adulto, 500 a ogni bambino • Conte e altri otto leader europei hanno scritto una lettera al Consiglio Europeo per chiedere l'emissione degli eurobond.

Se il Movimento 5 Stelle subito ha fatto quadrato intorno a Giuseppe Conte, ancora non è arrivato nessun commento in merito dal Partito Democratico, che comunque di recente è molto in sintonia con il premier, così come da Italia Viva.

Federico Caffè (Pescara, 6 gennaio 1914 - Roma, 15 aprile 1987 ) è stato un economista e accademico italiano.

Ricordiamo anche che ad oggi i morti per motivi economici a causa dell'Austerity delle istituzioni europee restano di gran lunga superiori a quelli da coronavirus.

La priorità, continua, deve essere evitare che le persone perdano il lavoro, non solo fornire un supporto a chi lo perde. "In caso contrario, usciremo da questa crisi con un tasso di occupazione e una capacità in termini produttivi permanentemente inferiori". Draghi accende i riflettori sulla necessità di garantire sussidi e di rinviare il pagamento delle tasse: "Passi importanti già adottati da molti governi" in un momento in cui la carenza di liquidità rischia di diventare drammatica. E ricordare a entrambi i Paesi che se non accettano la strada strutturata, pacata e ragionevole degli Eurobond, la Bce si allontanerà sempre di più dal modello di banca indipendente e fuori dalla politica che hanno voluto in Europa. Per il suo assorbimento il banchiere italiano non sembra contrario a grandi investimenti statali o l'ampliamento del settore pubblico. La velocità è essenziale per l'efficacia.

"Occorre -sottolinea- che ci prendiamo a carico congiuntamente in Ue del contrasto, anche sul fronte economico, a questa pandemia e poi della ricostruzione del sistema per la salute europea molto solido".

In conclusione, Draghi evidenzia come il costo di un intervento non immediato da parte dei poteri pubblici potrebbe comportare danni irreversibili, come accadde negli anni venti del XX secolo.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE