El Pais: Italia troppo veloce su fase 2

Remigio Civitarese
Mag 22, 2020

Ora, però, non più, in quanto il governo spagnolo ritiene che il corso intrapreso al momento dall'Italia sulla "fase 2" sia precipitoso.

El Pais riporta una ricostruzione basata su sue fonti informate, secondo la quale il presidente Pedro Sánchez avrebbe riferito ai suoi che "l'Italia va troppo veloce nella de-escalation".

Durante l'emergenza causata dalla diffusione del Coronavirus la Spagna ha seguito le strategie adottate dall'Italia nella Fase 1 con una settimana di ritardo, ma sulla Fase 2 risulta scettica e preoccupata perché ritiene che le misure emesse per gestire la ripartenza sarebbero troppo precipitose.

El Pais sottolinea inoltre come il contatto tra i governi dei due Paesi sia "molto fluido". "Ma questa volta Roma e Madrid non andranno mano nella mano".

"In Italia vi sono molte pressioni del settore turistico - dicono fonti della Moncloa - anche da noi, ma abbiamo scelto la prudenza". Loro si prendono un forte rischio", ha continuato Sanchez, "Nel turismo uno si gioca la reputazione. Noi vogliamo essere una destinazione sicura. Ecco il motivo per cui ancora non si sa quando riapriranno le frontiere spagnole.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE