Precipita aereo a Karachi, a bordo 107 passeggeri

Remigio Civitarese
Mag 22, 2020

Ci sarebbero dei sopravvissuti tra i passeggeri dell'aereo, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Ansa.

Un aereo della Pakistan International Airlines con a bordo 98 persone tra passeggeri e membro dell'equipaggio si sarebbe schiantato poco prima di atterrare all'aeroporto internazionale di Karachi, in Pakistan. Si trattava di un Airbus A-320 della compagnia PIA (Pakistan international airlines), partito da Lahore. "L'ultima volta che abbiamo sentito il pilota ci ha riferito che aveva problemi tecnici", ha detto il portavoce della Pia Abdullah H. Khan in un video-comunicato. Finora sono stati recuperati 35 corpi, e una trentina di feriti (il velivolo è precipitato su alcune case) sono stati ricoverati negli ospedali vicini.

Nel 2010 un aeromobile della compagnia privata Airblue si schiantò vicino a Islamabad, la capitale del Pakistan, provocando la morte di tutte le 152 persone a bordo. Sono impegnate truppe paramilitari all'interno del sito coinvolto, insieme all'amministrazione civile. Il premier Imran Khan si è detto "scioccato e rattristato" e ha annunciato che sarà aperta un'"inchiesta immediata" per accertare le cause dell'incidente.

Il volo PK8303 era diretto a Karachi ed è precipitato pochi minuti prima dell'atterraggio nell'aerea residenziale Jinnah Ground. Secondo il sito locale Dunya News, che avrebbe ottenuto una registrazione dell'ultimo dialogo con la torre di controllo, il pilota avrebbe detto di aver "perso due motori". L'aereo precipitato era un aereo Airbus 320 in grado di trasportare circa 180 passeggeri; tuttavia, il numero di passeggeri era stato limitato del 50% per garantire le misure di distanziamento sociale imposte dalle autorità per contenere i contagi di coronavirus. Secondo un residente, Abdul Rahman, l'aereo ha fatto almeno tre giri sopra lo scalo prima di precipitare.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE