Dovizioso lascia la Ducati alla fine della stagione

Paola Ditto
Agosto 16, 2020

In un tweet, l'australiano ha voluto prendere posizione in questa vicenda, terminata con Andrea Dovizioso che non rinnoverà il contratto con il team di Borgo Panigale. "Adesso - ha continuato il manager, ai microfoni di Sky Sport - vuole concentrarsi su questo campionato, sulle prossime gare".

Campione del mondo in 125 nel 2004, Dovizioso - che alla Ducati ha un ingaggio da 6 milioni - è arrivato a Borgo Panigale nel 2013 (13 vittorie e 39 podi in 130 Gp) e nelle ultime tre stagioni ha lottato con Marc Marquez per il titolo iridato della MotoGp chiudendo sempre alle spalle del pilota spagnolo.

"Sono particolarmente orgoglioso del lavoro che abbiamo svolto insieme ad Andrea in questi anni, abbiamo fatto sognare tantissimi tifosi, ognuno nel suo ruolo ha fatto tantissime cose". No, l'intenzione di Dovizioso è quella di continuare a correre se troverà un programma e una proposta adeguata per farlo. Non abbiamo mai parlato in concreto di parte economica finora, non ci sono state proposte o negoziazioni.

"Abbiamo comunicato a Ducati che Andrea non ha intenzione di continuare per i prossimi anni, adesso vuole concentrarsi sulle prossime gare". La decisione in questo caso l'ha presa il pilota, preferisce fermarsi con la Ducati, vuole essere sereno e concentrato sul campionato in corso. "A mente fredda e a cuore sereno, ha deciso di non continuare". Ci siamo incontrati, purtroppo non c'erano le condizioni per proseguire il nostro rapporto. Una diatriba, tra le due parti, che andava ormai avanti da qualche mese, con i rapporti che si erano ormai incrinati.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE