Giancarlo Magalli, nuova frecciata a Adriana Volpe: "Ha fatto una scenetta"

Brunilde Fioravanti
Settembre 15, 2020

Nato nel dicembre del 1990 con Fabrizio Frizzi, quest'anno I Fatti Vostri festeggia il suo trentennale. Che sono stranamente quelli che ci sono stati di più.

"Sono giorni che cerco le parole giuste per condividere con voi una gioia immensa... ho scelto di mostrarvi il mio sguardo emozionato, ancora incredulo, pieno di grinta e desiderio di dare il massimo ogni giorno... sì, ogni giorno, perché da domani, grazie alla mia straordinaria famiglia de I Fatti Vostri che ha creduto in me, realizzerò un grande sogno, insieme ad un bravissimo nutrizionista ed un grande chef accenderemo tutte le mattine i fornelli e condivideremo con voi tutti miei segreti per sedersi a tavola con il sorriso ed alzarsi senza sensi di colpa!" Il programma ricco di moltissime novità non poteva privarsi delle polemiche che in questi ultimi mesi lo hanno coinvolto alimentate soprattutto da una faida persone tra Magalli e Adriana Volpe e di riflesso anche da Marcello Cirillo.

Adriana Volpe di domenica in giardino. Adriana è in prima linea contro Magalli tanto che è ricorsa alle vie legali e la loro disputa è finita in tribunale.

"È normale alternarsi, anche io mi sono alternato con Frizzi, Castagna... alcuni non l'hanno presa bene l'alternanza ma guarda caso proprio chi è durato di più". Una ripartenza molto desiderata questa per Adriana che dopo diversi anni chiude la sua spinosa esperienza con "I Fatti Vostri". Il rapporto tra i due purtroppo non è stato dei migliori e tante sono state le accuse che i due si sono scambiati così come i battibecchi, non soltanto attraverso i social ma anche in diretta tv.

A colpire, ad ogni modo sono le frecciatine che il conduttore continua a mandare all'indirizzo della sua ex collega di lavoro, ovvero Adriana Volpe che al momento è impegnata con la conduzione di un nuovo programma su Tv8. Chissà se Magalli si rivelerà il partner giusto per imparare!

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE