Alessandria, ginecologo positivo al Covid va a lavorare con la febbre

Modesto Morganelli
Settembre 16, 2020

Il sindacato infermieristico NurSind ha incaricato i suoi legali di occuparsi della vicenda: "Vogliamo verificare - spiega il segretario provinciale Salvatore Lo Presti - se ci sia stata carenza di programmazione da parte dell'Azienda o non sia stata applicata la procedura da parte del medico". A quanto pare sarebbe stato lo stesso dottore a tranquillizzare i colleghi, assicurando di essere stato colpito da una semplice influenza. Quando i sintomi si sono aggravati però si è scoperto che era positivo al Covid-19.

Dall'ospedale arriva la conferma dei controlli a personale e pazienti del reparto.

L'azienda sanitaria dal suo canto ha fatto sapere che "ha già avviato le procedure previste ed effettuato i tamponi al personale di tutto il reparto a seguito della segnalazione di positività di un operatore del reparto". Ed in una nota, l'Azienda ospedaliera ha ricordato: "Che l'obbligo di utilizzo dei DPI vigente in Azienda tutela la diffusione del virus tra pazienti e operatori e l'Azienda sta procedendo con i propri protocolli di sicurezza". In più tutti coloro che accedono da fuori devono usare i dispositivi di protezione durante la loro permanenza nella struttura.

Ovviamente è stato fermato, ma sono partiti immediatamente tutti i controlli sui colleghi dal momento che è risultato positivo. "Qualora gli operatori non seguissero le indicazioni fornite, a seguito di precise verifiche, l'Azienda avvia le azioni dovute".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE