Meteo 7 maggio, tempo ancora stabile in Umbria

Brunilde Fioravanti
Mag 8, 2021

Quasi perché i residui della circolazione fresca che hanno accompagnato la perturbazione di venerdì porteranno ancora qualche leggero disturbo sull'Italia nella giornata di sabato seppur senza fenomeni significativi. Tutta colpa dell'alta pressione che ritroviamo al largo della Penisola Iberica, ma che non sembra intenzionata a stabilirsi per più giorni nella nostra provincia. Naturalmente le temperature subirebbero un crollo generale con valori nuovamente sotto media soprattutto al Centro Nord e nevicate abbondanti sui rilievi alpini e prealpini, soprattutto centro-occidentali, intorno ai 2000 m o anche sotto per qualche fase.

Generali condizioni di bel tempo con il cielo in prevalenza soleggiato, ma più coperto, specie al mattino, sulle regioni adriatiche e al pomeriggio sugli Appennini.

La giornata di sabato 8 maggio trascorrerà all'insegna di un cielo sereno o al più poco nuvoloso su tutto il territorio nazionale. Cielo poco nuvoloso anche sugli altri capoluoghi del Lazio. Nella Capitale le temperature oscilleranno tra minime di 11 massime di 25 centigradi. Temperature serali gradevoli, fino a 20-22°C in Valpadana, 22-24°C su Tirreniche, Isole Maggiori e Puglia. Mari mossi, anche molto mosso l'Adriatico.

METEO DOMENICA - Nord: nubi in graduale aumento al Nordovest con tendenza a qualche primo debole fenomeno serale su Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia occidentale, da poco a parzialmente nuvoloso altrove con più nubi in serata. Al centro: soleggiato e caldo. Per mercoledì 12, cesserebbe l'instabilità più intensa, con progressivo miglioramento al Nord e sul medio-alto Tirreno, ancora nubi e rovesci sulle regioni appenniniche centrali, localmente sul medio Adriatico e sul basso Tirreno, tra la Campania, la Calabria e anche sul Nord della Sicilia. Venti: inizialmente occidentali con raffiche di forte intensità dai rilievi fin sulle colline. Mari da mossi a poco mossi, fino a mossi o molto mossi la sera i Canali.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE