Denise Pipitone, nuovo avvistamento: arriva la risposta ufficiale

Rodiano Bonacci
Mag 12, 2021

Un racconto che stimola la curiosità della parrucchiera che decide di osservare la 19enne da vicino e nota una piccola cicatrice sulla guancia, identica a quella della piccola Denise. Sarebbe disposta a sottoporsi comunque al test del DNA per fugare ogni dubbio. Tutti gli elementi raccolti sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Marsala nella notte appena trascorsa che dovrà ora decidere se procedere o meno con la comparazione del Dna della ragazza con quello della bambina scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004.

Nuovo capitolo sul caso Denise Pipitone: si fa strada l'ipotesi che la bambina scomparsa nel 2004 a Mazara del Vallo possa essere la ragazza di Scalea di cui tanto si parla da giorni. "Scalea prega e spera che questa ragazza sia Denise, la comunità di Scalea si stringe attorno alla famiglia", ha detto Lagatta in collegamento.

Una notizia molto importante arriva questa mattina dalla Calabria. Con una scusa la parrucchiera ha attaccato bottone parlando dei capelli colorati della ragazza, chiedendole se avesse voglia di tingerli di altro colore; la ragazza - sempre secondo il racconto di Grazia Bonanno - è stata fatta poi accomodare all'interno del salone dove è continuata la chiacchierata, con domande in merito alla sua provenienza, alle quali la ragazza avrebbe risposto che "non sapeva di dov'era, ma era di Cosenza, Roma, Firenze, era romena". Ma la ragazza, di nome Denisa, è apparsa per la prima volta in diretta in tv a Pomeriggio 5, dichiarando di non essere Denise Pipitone: "Non sono io". La piccola però era purtroppo poi sparita nel nulla. Infatti si continuano rivedere le intercettazioni riguardanti Anna Corona e Jessica Pulizzi e la scorsa settimana è stata anche ispezionata l'ex abitazione di Anna Corona. "Non sono io Denise" ha detto decisa ai giornalisti.

E ora si scopre che c'è anche una supertestimone in questa vicenda: G.B.sono le sue iniziali, è di origine di Palermo e lavora in una parrucchiera di Scalea. La giovane avrebbe riferito di avere 19 anni e di chiamarsi Denise, oltre che provenire da una famiglia rom. Gli inquirenti l'hanno ascoltata e adesso stanno cercando ci vederci più chiaro.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE